Condividi
Scrivimi
Naviga
Home / Metatarso varo

Il metatarso varo o addotto è un'anomalia frequentissima alla nascita nella quale i piedi sono curvi e le punte si toccano. In prima ipotesi può sembrare un piede torto, ma con un'attenta visita si evidenzia immediatamente la benignità del problema. è raro che i piccoli pazienti vadano trattati, normalmente sono sufficienti delle manipolazioni e a volte si completa il trattamento con una scarpa ortopedica notturna. Prima viene iniziato il trattamento, più rapido è il decorso e migliori sono i risultati.

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente
Home / Metatarso varo

Il metatarso varo o addotto è un'anomalia frequentissima alla nascita nella quale i piedi sono curvi e le punte si toccano. In prima ipotesi può sembrare un piede torto, ma con un'attenta visita si evidenzia immediatamente la benignità del problema. è raro che i piccoli pazienti vadano trattati, normalmente sono sufficienti delle manipolazioni e a volte si completa il trattamento con una scarpa ortopedica notturna. Prima viene iniziato il trattamento, più rapido è il decorso e migliori sono i risultati.

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente