Condividi
Scrivimi
Naviga
Home / Esadattilia (sei dita)

Le dita sovrannumerarie del piede nel bambino sono un evento possibile isolato o associato ad altre malformazioni complesse. Di norma, quando sono un evento isolato, non portano alcuna conseguenza funzionale ma solo estetica. Esistono vari tipi di dita sovranumerarie associate più o meno anche a un metatarso sovranumerario e a malformazioni tendinee e vascolari. Ogni caso va studiato singolarmente clinicamente e radiologicamente. Qui di seguito la sequenza fotografica di un intervento tipico di esadattilia (sei dita).

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente
Home / Esadattilia (sei dita)

Le dita sovrannumerarie del piede nel bambino sono un evento possibile isolato o associato ad altre malformazioni complesse. Di norma, quando sono un evento isolato, non portano alcuna conseguenza funzionale ma solo estetica. Esistono vari tipi di dita sovranumerarie associate più o meno anche a un metatarso sovranumerario e a malformazioni tendinee e vascolari. Ogni caso va studiato singolarmente clinicamente e radiologicamente. Qui di seguito la sequenza fotografica di un intervento tipico di esadattilia (sei dita).

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente