Condividi
Scrivimi
Naviga
Home / Riallineamento metatarsale

È possibile eseguire il riallineamento metatarsale senza più l'utilizzo di viti metalliche mediante una resezione cilindrica del metatarso stabilizzata da un pin riassorbibile. Tale tecnica permette di non toccare più l'articolazione metatarso-falangea, di non avere viti metalliche nel contesto articolare, ed evita inoltre il fastidioso decorso postoperatorio con il filo metallico (filo di K) che fuoriesce dalla cute

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente
Home / Riallineamento metatarsale

È possibile eseguire il riallineamento metatarsale senza più l'utilizzo di viti metalliche mediante una resezione cilindrica del metatarso stabilizzata da un pin riassorbibile. Tale tecnica permette di non toccare più l'articolazione metatarso-falangea, di non avere viti metalliche nel contesto articolare, ed evita inoltre il fastidioso decorso postoperatorio con il filo metallico (filo di K) che fuoriesce dalla cute

Il materiale riassorbibile nella chirurgia del piede
Essendo il piede un organo di movimento, la mia attitudine è limitare il più possibile l'uso per la chirurgia di materiale metallico che porta a una rigidità e a volte a un'intolleranza. Negli ultimi anni il materiale metallico usato in precedenza è stato via via sostituito da materiale riassorbibile in polilattato (viti, cambre, pin) che è da preferire quando possibile all'uso di materiale metallico, essendo il polilattato riassorbito dall'organismo nel giro di 6-8 mesi e non dovendo essere rimosso.

ultimo aggiornamento 03/04/2017
© 2017 chirurgodelpiede.it, tutti i diritti riservati | P.IVA 08708990158 | ultimo aggiornamento: 03/04/2017 | home page | note legali
Nota: le informazioni fornite da questo sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico/paziente